COMPONENTI MULTIMEDIALI (Media Components)

I componenti multimediali vanno a controllare i media audio, video e suono. Quindi si interfacciano con la parte hardware del microfono, videocamera e telecamera. THUNX gestisce elementi simili in due menu: Voice e Image. In questa pagina rimarremo legati alla guida di AI2.

Contenuti:

  1. Videocamera (Camcorder)
  2. Fotocamera (Camera)
  3. Selettore immagine (ImagePicker)
  4. Lettore (Player)
  5. Suono (Sound)
  6. Registratore suoni (SoundRecorder)
  7. Riconoscimento vocale (SpeechRecognizer)
  8. Sintesi vocale (TextToSpeech)
  9. Riproduttore video (VideoPlayer)
  10. Traduttore Yandex (YandexTranslate)

Contenuti aggiuntivi KODULAR:

  1. Selettore audio
  2. Metadati
  3. OCR (dall’inglese optical character recognition o riconoscimento ottico dei caratteri)
  4. QR Code
  5. Selettore video

Contenuti aggiuntivi THUNX:

  1. Image Recognizer
  2. Animation by Lottie
  3. Assistant by Dialogflow
App Inventor 2 Kodular ThunkableX
Fig.: Le tre liste dei componenti

Videocamera – Camcorder

Un componente per registrare un video utilizzando la videocamera del dispositivo. Dopo la registrazione del video, il nome del file sul telefono contenente la clip è disponibile come argomento per l’evento AfterRecording. Il nome del file può essere utilizzato, ad esempio, per impostare la proprietà di origine di un componente VideoPlayer.

Proprietà

Nessuna

Eventi

AfterRecording (text clip)

Indica che un video è stato registrato con la videocamera e fornisce il percorso del video memorizzato.

Metodi

RecordVideo()

Registra un video, quindi genera l’evento AfterRecording.

Telecamera – Camera

La fotocamera è un componente non visibile che scatta una foto utilizzando la fotocamera del dispositivo. Dopo aver scattato la foto, il percorso del file sul telefono contenente la foto è disponibile come argomento per l’evento AfterPicture. Il percorso può essere utilizzato, ad esempio, come proprietà Picture di un componente Image.

Proprietà

Nessuna

Eventi

AfterPicture ( text image)

Chiamato dopo lo scatto della foto. L’immagine dell’argomento di testo è il percorso che può essere utilizzato per individuare l’immagine sul telefono.

Metodi

TakePicture()

Scatta una foto, quindi genera l’evento AfterPicture.

Selettore Immagine – ImagePicker

Un pulsante per scopi speciali. Quando l’utente tocca un ImagePicker, viene visualizzata la galleria di immagini del dispositivo e l’utente può scegliere un’immagine. Dopo che un’immagine è stata selezionata, viene salvata e la proprietà Selection sarà il nome del file in cui è memorizzata l’immagine. Per non riempire la memoria, verranno archiviate un massimo di 10 immagini. La selezione di più immagini eliminerà le immagini precedenti, in ordine dal più vecchio al più recente. In THUNX si chiama PHOTO LIBRARY ed è sotto la pagina Image.

Proprietà

BackgroundColor

color Specifica il colore di sfondo di ImagePicker come numero intero alfa-rosso-verde-blu. Se è stata impostata un’immagine, il cambio di colore non sarà visibile fino a quando l’immagine non viene rimossa.

Enabled

boolean Specifica se ImagePicker deve essere attivo e selezionabile.

FontBold

boolean Specifica se il testo di ImagePicker deve essere in grassetto. Alcuni caratteri non supportano il grassetto.

FontItalic

boolean Specifica se il testo di ImagePicker deve essere in corsivo. Alcuni caratteri non supportano il corsivo.

FontTypeface

number Specifica la dimensione del carattere del testo di ImagePicker, misurata in sp (pixel indipendenti dalla scala).

FontTypeface

number design-only Specifica la faccia del carattere del testo di ImagePicker come predefinita, serif, sans serif o monospace.

Hight

number blocks-only Specifica l’altezza verticale di ImagePicker, misurata in pixel.

HeightPercent

number write-only, blocks-only Specifica l’altezza verticale di ImagePicker come percentuale dell’altezza dello schermo.

Image

text Specifica il percorso dell’immagine di ImagePicker. Se sono specificati sia un’immagine che un BackgroundColor, sarà visibile solo l’immagine.

Selection

text read-only, blocks-only Percorso del file contenente l’immagine selezionata.

Shape number

design-only Specifica la forma di ImagePicker. I valori validi per questa proprietà sono 0 (impostazione predefinita), 1 (arrotondato), 2 (rettangolo) e 3 (ovale). La forma non sarà visibile se si utilizza un’immagine.

ShowFeedback

boolean Specifica se deve essere visualizzato un feedback visivo quando viene premuto un ImagePicker con un’immagine assegnata.

Text

text Specifica il testo visualizzato da ImagePicker.

TextAlignment

number design-only Specifica l’allineamento del testo di ImagePicker. I valori validi sono: 0 (normale; ad es. Giustificato a sinistra se il testo è scritto da sinistra a destra), 1 (al centro) o 2 (a fianco; ad es. Giustificato a destra se il testo è scritto da sinistra a destra).

TextColor

color Specifica il colore del testo di ImagePicker come numero intero alfa-rosso-verde-blu.

Visible

boolean Specifica se ImagePicker deve essere visibile sullo schermo. Il valore è true se ImagePicker viene visualizzato e false se nascosto.

Width

number blocks-only Specifica la larghezza orizzontale di ImagePicker, misurata in pixel.

WidthPercent

number write-only, blocks-only Specifica la larghezza orizzontale di ImagePicker come percentuale della larghezza dello schermo.

Eventi

AfterPicking ()

Evento da generare dopo che l’attività ImagePicker ha restituito il risultato e le proprietà sono state compilate.

BeforePicking ()

Evento da generare quando si fa clic su ImagePicker o sul selettore viene visualizzato con il metodo Open. Questo evento si verifica prima della visualizzazione del selettore e può essere utilizzato per preparare il selettore prima che venga visualizzato.

GotFocus ()

Indica il cursore spostato su ImagePicker, quindi ora è possibile fare clic su di esso.

LostFocus ()

Indica che il cursore si è allontanato da ImagePicker, quindi non è più possibile fare clic su di esso.

TouchDown ()

Indica che ImagePicker è stato premuto.

TouchUp()

Indica che ImagePicker è stato rilasciato.

Metodi

Open()

Apre ImagePicker, come se l’utente ci avesse cliccato sopra.

Lettore – Player

Componente multimediale che riproduce l’audio e controlla le vibrazioni del telefono. Il nome di un file multimediale è specificato nella proprietà Source, che può essere impostata in Designer o nell’Editor blocchi. Il periodo di tempo per una vibrazione è specificato nell’Editor blocchi in millisecondi (millesimi di secondo). Per i formati audio supportati, consultare Formati multimediali supportati Android. Questo componente è ideale per file audio lunghi, ad esempio brani musicali, mentre il componente Audio è più efficiente per file brevi, ad esempio effetti sonori.

Proprietà

IsPlaying

Segnala se il file multimediale è in riproduzione.

Loop

Se vero, il giocatore eseguirà il loop quando gioca. L’impostazione di Loop mentre il giocatore sta giocando influenzerà la riproduzione attuale.

PlayOnlyInForeground

Se vero, il giocatore mette in pausa la riproduzione quando esce dalla schermata corrente; se falso (opzione predefinita), il giocatore continua a giocare ogni volta che viene visualizzata o meno la schermata corrente.

Source

Imposta la sorgente audio.

Volume

Imposta la proprietà del volume su un numero compreso tra 0 e 100.

Eventi

Completed()

Indica che il supporto ha raggiunto la fine

OtherPlayerStarted ()

Questo evento viene segnalato all’avvio di un altro giocatore (e il giocatore corrente sta giocando o è in pausa, ma non si ferma).

SoundError (textaudio)

Produce un messaggio quando si verifica un errore.

NB: Nella guida ufficiale, per un refuso evidentemente, l’evento SoundError non viene menzionato.

Metodi

Pause()

Sospende la riproduzione del supporto se è in riproduzione.

Start()

Riproduce i media. Se è stato precedentemente messo in pausa, la riproduzione riprende. Se è stato precedentemente arrestato, inizia dall’inizio.

Stop()

Interrompe la riproduzione dei media e cerca l’inizio del brano.

Vibrate( number millisecondi)

Vibra per il numero specificato di millisecondi.

Suono – Sound

Un componente multimediale che riproduce file audio e facoltativamente vibra per il numero di millisecondi (millesimi di secondo) specificato nell’Editor blocchi. Il nome del file audio da riprodurre può essere specificato nel Designer o nell’Editor blocchi. Per i formati di file audio supportati, consultare Formati multimediali supportati Android. Questo componente audio è ideale per file audio brevi, ad esempio effetti sonori, mentre il componente Player è più efficiente per suoni più lunghi, come le canzoni.

Proprietà

MinimumInterval

number Specifica l’intervallo minimo richiesto tra le chiamate a Play, in millisecondi. Una volta avviata la riproduzione del suono, tutte le ulteriori chiamate di Play verranno ignorate fino allo scadere dell’intervallo.

Source

text Il nome del file audio. Sono supportati solo determinati formati. Vedi http://developer.android.com/guide/appendix/media-formats.html.

Eventi

SoundError (textaudio)

Produce un messaggio quando si verifica un errore.

NB: Nella guida ufficiale, per un refuso evidentemente, l’evento SoundError non viene menzionato.

Metodi

Pause()

Mette in pausa la riproduzione del suono se viene riprodotto.

Play()

Riproduce il suono.

Resume()

Riprende la riproduzione del suono dopo una pausa.

Stop()

Interrompe la riproduzione del suono se viene riprodotto.

Vibrate( number millisecs)

Vibra per il numero specificato di millisecondi.

Registratore di suoni – SoundRecorder

Componente multimediale che registra l’audio.

Proprietà

SavedRecording

text Specifica il percorso del file in cui deve essere archiviata la registrazione. Se questa proprietà è la stringa vuota, l’avvio di una registrazione creerà un file in una posizione appropriata. Se la proprietà non è la stringa vuota, dovrebbe specificare un percorso completo per un file in una directory esistente, incluso un nome file con estensione .3gp.

Eventi

AfterSoundRecorded (textaudio)

Fornisce la posizione del suono appena creato.

StartedRecording ()

Indica che il registratore è stato avviato e può essere arrestato.

StoppedRecording ()

Indica che il registratore si è arrestato e può essere riavviato.

Metodi

Start()

Inizia la registrazione.

Stop()

Interrompe la registrazione.

Riconoscitore vocale – SpeechRecognizer

Utilizza un componente SpeechRecognizer per ascoltare l’utente che parla e convertire il suono parlato in testo utilizzando la funzione di riconoscimento vocale del dispositivo.

Proprietà

Result

text read-only, blocks-only Restituisce l’ultimo testo prodotto dal riconoscitore.

UseLegacy

boolean Se vero, viene utilizzata una finestra di dialogo separata per riconoscere il parlato (impostazione predefinita). Se falso, il riconoscimento vocale viene riconosciuto in background e vengono forniti anche risultati parziali. Vedi AfterGettingText per maggiori dettagli sul riconoscimento vocale parziale.

Eventi

AfterGettingText ( textresult, booleanpartial)

Evento semplice da generare dopo che SpeechRecognizer ha riconosciuto il parlato. Se UseLegacy è true, questo evento si verificherà una sola volta alla fine del riconoscimento. Se UseLegacy è falso, questo evento verrà eseguito più volte mentre SpeechRecognizer riconosce in modo incrementale il parlato. In questo caso, il valore parziale sarà vero fino a quando il discorso riconosciuto non sarà finalizzato (ad es. L’utente ha smesso di parlare), nel qual caso il valore parziale sarà falso.

BeforeGettingText ()

Evento semplice da generare quando viene richiamato SpeechRecognizer ma prima che inizi la sua attività.

Metodi

GetText ()

Chiede all’utente di parlare e converte il discorso in testo. Segnala l’evento AfterGettingText quando il risultato è disponibile.

Stop()

Funzione utilizzata per interrompere forzatamente l’ascolto del parlato nei casi in cui SpeechRecognizer non può arrestarsi automaticamente. Questa funzione è attiva solo quando la proprietà UseLegacy è impostata su false.

Sintesi vocale – TextToSpeech

Il componente TextToSpeech parla ad alta voce un determinato testo. È possibile impostare il tono e la frequenza del parlato. È inoltre possibile impostare una lingua fornendo un codice lingua. Questo cambia la pronuncia delle parole, non la lingua parlata. Ad esempio, l’impostazione della lingua in francese e il testo in inglese parleranno come se qualcuno parlasse inglese (en) con un accento francese. Puoi anche specificare un Paese fornendo un codice Paese. Questo può influire sulla pronuncia. Ad esempio, l’inglese britannico (GBR) suonerà in modo diverso dall’inglese americano (USA). Non tutti i codici Paese influenzeranno ogni lingua. Le lingue e i paesi disponibili dipendono dal dispositivo specifico e possono essere elencati con le proprietà AvailableLanguages ​​e AvailableCountries.

Proprietà

AvailableCountries

list read-only, blocks-only Elenco dei codici paese disponibili su questo dispositivo per l’uso con TextToSpeech. Controlla la documentazione per sviluppatori Android nelle lingue supportate per trovare i significati di queste abbreviazioni.

AvailableLanguages

list read-only, blocks-only Elenco delle lingue disponibili su questo dispositivo per l’uso con TextToSpeech. Controlla la documentazione per sviluppatori Android nelle lingue supportate per trovare i significati di queste abbreviazioni.

Country

text Codice paese da utilizzare per la generazione vocale (non è obbligatorio). Questo può influire sulla pronuncia. Ad esempio, l’inglese britannico (GBR) suonerà in modo diverso dall’inglese americano (USA). Non tutti i codici Paese influenzeranno ogni lingua.

Language

text Imposta la lingua per TextToSpeech. Ciò cambia il modo in cui vengono pronunciate le parole, non la lingua parlata. Ad esempio, impostare la lingua in francese e parlare il testo in inglese sembrerà come se qualcuno parlasse inglese con un accento francese.

Pitch

number Imposta il tono del parlato per TextToSpeech. I valori dovrebbero essere compresi tra 0 e 2, dove valori più bassi abbassano il tono della voce sintetizzata e valori più alti lo aumentano. Il valore predefinito è 1.0 per il pitch normale.

Result

boolean read-only, blocks-only Restituisce vero se il testo è stato convertito correttamente in parlato, altrimenti falso.

SpeechRate

number Imposta SpeechRate per TextToSpeech. I valori dovrebbero essere compresi tra 0 e 2, dove valori più bassi rallentano l’intonazione e valori più alti lo accelerano. Il valore predefinito è 1,0 per la frequenza vocale normale.

Eventi

AfterSpeaking ( booleanrisult)

Evento da generare dopo che il messaggio è stato pronunciato. Il risultato sarà vero se il messaggio viene pronunciato correttamente, altrimenti sarà falso.

BeforeSpeaking ()

Evento da rilanciare quando viene chiamato Speak, prima che il messaggio venga pronunciato.

Metodi

Speak ( textmessage)

Pronuncia il messaggio dato.

Lettore video – PlayerVideo

Un componente multimediale in grado di riprodurre video. Quando l’applicazione viene eseguita, il VideoPlayer verrà visualizzato come un rettangolo sullo schermo. Se l’utente tocca il rettangolo, i controlli appariranno per riprodurre / mettere in pausa, saltare avanti e saltare indietro all’interno del video. L’applicazione può anche controllare il comportamento chiamando i metodi Start, Pause e SeekTo. I file video devono essere nei formati 3GPP (.3gp) o MPEG-4 (.mp4). Per maggiori dettagli sui formati legali, vedi Formati multimediali supportati Android. App Inventor consente solo file video inferiori a 1 MB e limita la dimensione totale di un’applicazione a 5 MB, non tutti disponibili per file multimediali (video, audio e audio). Se i file multimediali sono troppo grandi, è possibile che si verifichino errori durante la compilazione o l’installazione dell’applicazione, nel qual caso è necessario ridurre il numero di file multimediali o le loro dimensioni. La maggior parte dei software di editing video, come Windows Movie Maker e Apple iMovie, può aiutarti a ridurre le dimensioni dei video accorciandoli o ricodificando il video in un formato più compatto. Puoi anche impostare l’origine multimediale su un URL che punta a un video in streaming, ma l’URL deve puntare al file video stesso, non a un programma che riproduce il video.

Proprietà

FullScreen

boolean blocks-only Imposta se il video deve essere visualizzato a schermo intero o meno.

Height

number blocks-only Specifica l’altezza verticale del componente, misurata in pixel.

HeightPercent

number write-only, blocks-only Specifica l’altezza verticale di VideoPlayer come percentuale dell’altezza dello schermo.

Source

Text write-only Imposta il ‘percorso’ per il video. Di solito, questo sarà il nome del file video, che dovrebbe essere aggiunto in Designer.

Visible

boolean Specifica se VideoPlayer deve essere visibile sullo schermo. Il valore è true se viene visualizzato VideoPlayer e false se nascosto.

Volume

number write-only Imposta la proprietà del volume su un numero compreso tra 0 e 100. I valori inferiori a 0 verranno trattati come 0 e i valori maggiori di 100 verranno trattati come 100.

Width

number block-only Specifica la larghezza orizzontale del componente, misurata in pixel.

WidthPercent

number write-only, block-only Specifica la larghezza orizzontale di VideoPlayer come percentuale della larghezza dello schermo.

Eventi

Completed()

Indica che il video ha raggiunto la fine

VideoPlayerError (textaudio)

Produce un messaggio quando si verifica un errore.

NB: Nella guida ufficiale, per un refuso evidentemente, l’evento SoundError non viene menzionato.

Metodi

numberGetDuration ()

Restituisce la durata del video in millisecondi.

Pause()

Mette in pausa la riproduzione del video. La riproduzione può essere ripresa nella stessa posizione chiamando il metodo Start.

SeekTo ( numberms)

Cerca (to seek) il tempo richiesto (specificato in millisecondi) nel video. Se il video è in pausa, il frame mostrato non verrà aggiornato dalla ricerca. Il player può saltare solo ai fotogrammi chiave nel video, quindi la ricerca di tempi che differiscono per brevi intervalli potrebbe non passare a fotogrammi diversi.

Start()

Riproduce il supporto specificato da Origine.

Stop()

Reimposta l’avvio del video e lo mette in pausa se il video era in riproduzione.

Traduttore Yandex – YandexTranslate

Utilizzare questo componente per tradurre parole e frasi tra lingue diverse. Questo componente necessita dell’accesso a Internet, poiché richiederà traduzioni al servizio Yandex.Translate. Specificare la lingua di origine e di destinazione nel modulo sorgente-destinazione utilizzando i codici lingua a due lettere. Quindi “en-es” tradurrà dall’inglese allo spagnolo mentre “es-ru” tradurrà dallo spagnolo al russo. Se si lascia fuori la lingua di origine, il servizio tenterà di rilevare la lingua di origine. Quindi fornire solo ‘es’ tenterà di rilevare la lingua di origine e tradurla in spagnolo. Questo componente è alimentato dal servizio di traduzione Yandex. Vedere http://api.yandex.com/translate/ per ulteriori informazioni, incluso l’elenco delle lingue disponibili e il significato dei codici lingua e dei codici di stato. Nota: la traduzione avviene in modo asincrono in background. Al termine della traduzione, viene attivato l’evento GotTranslation.

Proprietà

apikey

text write-only La chiave API Yandex da utilizzare. Se impostato su DEFAULT verrà utilizzata la chiave predefinita della piattaforma (se presente). Altrimenti dovrebbe essere impostato su una chiave API valida che può essere ottenuta da https://tech.yandex.com/translate/. Se la piattaforma non ha una chiave predefinita e una non viene fornita qui, verrà generato un errore.

Eventi

GotTranslation( textresponseCode, texttranslation)

Evento che indica che una richiesta è terminata e ha restituito dati (traduzione).

Metodi

RequestTranslation ( textlanguageToTranslateTo, texttextToTranslate)

Fornendo una lingua di destinazione in cui tradurre (ad esempio ‘es’ per lo spagnolo, ‘en’ per l’inglese o ‘ru’ per il russo) e una parola o una frase da tradurre, questo metodo richiederà una traduzione nello Yandex. Traduci il servizio. Una volta che il testo è stato tradotto dal servizio esterno, verrà eseguito l’evento GotTranslation. Nota: Yandex.Translate tenterà di rilevare la lingua di origine. Puoi anche specificare di anteporre la traduzione alla lingua, ad es. Es-ru specificherà la traduzione dallo spagnolo al russo.

Contenuti aggiuntivi KODULAR:

Selettore audio

Un pulsante speciale. Quando l’utente tocca un selettore audio, viene visualizzata la galleria audio del dispositivo e l’utente può scegliere un file audio.

Metadati

A non-visible component that reads the metadata of audio/video files.

OCR (dall’inglese optical character recognition o riconoscimento ottico dei caratteri)

Un componente non visibile che legge il testo dalle immagini utilizzando la tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri.

QR Code

Un componente non visibile che genera un codice QR dal testo.

Selettore video

Un pulsante speciale. Quando l’utente tocca un selettore video, viene visualizzata la galleria video del dispositivo e l’utente può scegliere un video.

Contenuti aggiuntivi THUNX:

Assistant by Dialogflow

Il componente Assistant di Dialogflow di Google ti offre la potenza di Google Home o Amazon Alexa, tutto comodamente dal microfono integrato del tuo dispositivo mobile.

Image Recognizer

Il riconoscimento delle immagini ti consente di scattare una foto e restituisce una descrizione di una riga per ciò che sta accadendo nella foto che hai scattato.

Animation by Lottie

Il componente Animazione di Lottie rende l’aggiunta di animazioni facile come l’aggiunta di immagini. Per i designer, le animazioni possono essere create in Adobe After Effects o Haiku e importate come file .json. Per il resto di noi, c’è una comunità ampia e in crescita https://lottiefiles.com/community di designer che hanno creato animazioni gratuite e modificabili che puoi aggiungere facilmente alla tua app.
Aggiornato al 07/09/2021
Aggiornato al 01/01/2021
Aggiornato al 01/01/2021

PDF Lista comparazione AI2 KODULAR THUNKABLEX 20210911
Vuoi avere più informazioni sul Codin visuale? Vai alla pagina dei Blocchi incorporati dove potrai imparare a scrivere il linguaggio di programmazione per App Inventor 2, Kodular e Thunkable X. Visita la pagina del Blog con le ultime notizie sulle le tre piattaforme. Nella pagina Documentazione troverai i collegamenti ai forum, il glossario, i link ai siti dei migliori programmatori, i download e tanti altri accessori.